WEDDING PLANNER: chi è e perchè affidarci a lei!

Sempre più spesso quando si parla di matrimoni entra in scena lei, la WEDDING PLANNER!

Angelo custode delle coppie di futuri sposi è colei che riesce a dar forma ai loro sogni e alle loro fantasie, a dar corpo a un vago "mi piacerebbe" trasformando la nostra festa in un evento impeccabile, coordinato, indimenticabile. 
E con piccole trovate riesce a ricreare un'atmosfera, facendo del nostro patio il giardino di "Alice nel paese delle meraviglie", del solito gazebo il tendone di un circo, ricreando sul nostro tavolo la poesia della campagna inglese, con piccoli dettagli, bigliettini,  segnaposto fatti a mano, composizioni floreali inusuali, accostamenti di colori... Insomma, idee semplici e geniali al tempo stesso.

La professione di WEDDING PLANNER è nata in America dove è diventata un vero e proprio fenomeno di costume. Oltreoceano è impensabile fare senza.
Negli ultimi anni anche da noi in Italia sta sempre più prendendo piede, partita come una moda elitaria oggi fioriscono agenzie per tutti i gusti e tutte le tasche.

 
Fonte: marthastewartweddings

 
Fonte: marthastewartweddings 

 
Fonte: marthastewartweddings 

 
Fonte: marthastewartweddings 


Partiamo dal presupposto, come scrivono Simona Malcovati e Chiara Parrini (le Wedding Planner dell'agenzia CHICCHI D'ARANCIO) nel loro libro "Professione Wedding Planner", che tutti i futuri sposi sono in grado di organizzare da soli il loro matrimonio.
E' innegabile però che la presenza di una Wedding Planner al loro fianco ha sicuramente dei vantaggi:
- delegare ansia e stress
- risparmiare tempo, energia e spesso denaro
- apportare idee originali e creative
- garantire la perfetta riuscita della cerimonia

 
Fonte: deaniemichelleevents.blogspot.it

 
Fonte: segeriusbruceblog.com

 
Fonte: segeriusbruceblog.com  

 
Fonte: weddingskulls.com

Fonte: planningforever.com


Per cercare di capire chi sono, cosa fanno, perchè potrebbero esserci (molto) utili nell'organizzazione del nostro matrimonio e soprattutto come destreggiarci nel mare delle offerte presenti sul mercato abbiamo fatto qualche domanda a una giovane e creativa Wedding Planner di Napoli, Stefania Mele dell'agenzia FIORI D'ARANCIO Weddings & Events Solutions.
(A proposito, qui di seguito trovate anche alcune delle sue bellissime creazioni!)

Stefania, partiamo dal principio, quando hai deciso di diventare una "Wedding Planner" e come hai cominciato? 
Ho sempre amato fin da piccola i matrimoni, gli abiti da sposa, le stoffe preziose. Però allora non avevo idea che potesse esistere una professione che permettesse addirittura di organizzare non solo il tuo, ma anche tanti altri matrimoni. Sono sempre stata creativa, ma era solo un hobby e dopo essermi laureata in lettere ho iniziato a lavorare come manager per una compagnia assicurativa. Nel frattempo trasmissioni e libri sul wedding continuavano ad alimentare la mia passione fino a quando ho deciso di mollare il vecchio lavoro e dedicarmici con tutta me stessa…ed eccomi qui! 

 
Fonte: Fiori D'Arancio Weddings & Eventes Solutions

 
Fonte: Fiori D'Arancio Weddings & Eventes Solutions 


Qual'è la tipologia di sposi che decide di avvalersi della consulenza di una "Wedding Planner" e quali sono le richieste più frequenti che ti arrivano?  
Non esiste una tipologia ben precisa di sposi che decide di affidarsi ad una wedding planner. Ci sono sposi che si affidano a me solo perché magari vivono lontano e quindi hanno materialmente bisogno di qualcuno che organizzi tutto per loro. Ci sono poi quelli che desiderano un matrimonio più particolare, con creazioni speciali e quindi la wedding planner diventa fondamentale per indirizzarli e creare per loro un evento unico. Le richieste più comuni? Sicuramente quella di “avere un matrimonio da favola”. 

 
Fonte: Fiori D'Arancio Weddings & Eventes Solutions 

 
Fonte: Fiori D'Arancio Weddings & Eventes Solutions 

 
Fonte: Fiori D'Arancio Weddings & Eventes Solutions 

Quanto incide sul budget stanziato la consulenza di una "Wedding Planner"? 
A differenza di altre professioni dove è possibile stabilire un prezzo per la prestazione, per la wedding planner la cosa è un po’ diversa. Dipende tanto dalle richieste degli sposi, dalle loro esigenze. E’ proprio per questo che io per esempio ho creato dei pacchetti che vanno dalla semplice consulenza, alla sola progettazione dell’evento fino ad arrivare ad un servizio completo che implica l’intera organizzazione del matrimonio, dagli aspetti burocratici alla luna di miele! 

Fonte: Fiori D'Arancio Weddings & Eventes Solutions 

Fonte: Fiori D'Arancio Weddings & Eventes Solutions 

Fonte: Fiori D'Arancio Weddings & Eventes Solutions 

 
Fonte: Etsy.com

 
Fonte: Etsy.com 

Quali sono i tratti distintivi della tua agenzia? 
Ciò che credo mi contraddistingua da altre agenzie è la mia manualità e creatività. Mi piace adoperare, oltre a quelli classici, materiali particolari ed inusuali per gli allestimenti come la carta o la plastica. Creo oggetti comuni con materiali diversi, bouquet in carta, segnaposti realizzati con cucchiai di plastica trasformati con il calore in splendide rose. Mi piace creare personalmente tutti gli allestimenti dei matrimoni, non ordino mai nulla, perché non amo la serialità. Questo è il motivo per cui non organizzo molti matrimoni “completi”, sarebbe difficile essendo sola e poi preferisco fare le cose con calma…ma bene! Per molte spose, non solo napoletane, creo tutto il materiale e lo spedisco in modo che abbiano creazioni uniche anche senza l’onere del servizio wedding planner! 

 
Fonte: weddingsonthefrenchriviera.com

 
Fonte: weddingsonthefrenchriviera.com

Quali sono le ultime tendenze in fatto di matrimoni? Cos'è IN e cosa OUT per questo 2013? 
Per quanto riguarda gli IN ci sono sicuramente:
- un abito o almeno un dettaglio vintage come il vecchio velo della nonna rispolverato dal suo baule! 
- una light-dinner, un aperitivo-cena che permetta agli invitati di non restare ore seduti al tavolo e agli sposi di conversare un po’ con tutti. 
- organizzare dei momenti “cadeaux”, ovvero dei momenti particolari all’interno del ricevimento. Io ad esempio sto organizzando per una mia coppia di sposi un angolo Photo Booth, tendenza molto carina che arriva direttamente dagli Usa.. ma di più non posso svelarti!
Quanto agli OUT:
- sicuramente al primo posto metto le foto in posa. Sono pochissimi gli sposi che desiderano ancora posare davanti al fotografo come se fossero due modelli invece che due sposi! Molto meglio adottare uno stile reportage, più fresco. Niente foto con effetti cangianti o spettacolari, ma colori delicati e armoniosi. 
- No anche ad abiti e trucco troppo appariscenti. Una sposa dovrebbe essere l’immagine della delicatezza, i colori forti meglio lasciarli ad una serata in discoteca.
- E poi tra i miei personalissimi out inserirei un no categorico a feste troppo chiassose, trenini, taglio della cravatta e il tremendo lancio della giarrettiera.Ti assicuro che è una scena molto forte quella di spose con gambine non proprio esili in bella mostra al centro sala e sposi infilati alla ricerca del tesoro perduto sotto le ampie gonne. Ma ripeto questo è un mio personalissimo out!!!

 
Fonte: elizabethannedesigns.com

 
Fonte: elizabethannedesigns.com
  
Quello della Wedding Planner sembra essere diventato un lavoro di gran moda, agenzie e consulenti spuntano come funghi in tutta Italia. Cosa fa la differenza, come si distingue la professionalità? 
Si ce ne sono tanti, è orami un lavoro inflazionato come gli altri. Ci sono migliaia di corsi organizzati ogni mese in giro per l’Italia ed essendo tutti a pagamento ovviamente generano gran quantità di Wedding Planner. Ovviamente è giusto fare un corso per avere una qualifica su carta, ma poi quello che fa la differenza è il gusto, la creatività, la conoscenza di norme di galateo, la professionalità… e quella purtroppo non la insegnano in nessun corso. 
Credo comunque che ci sia spazio per tutte, perché per ogni tipologia di sposa, con i suoi gusti, le sue esigenze, la sua territorialità esiste un’equivalente tipologia di Wedding Planner.

 
Fonte: Fiori D'Arancio Weddings & Eventes Solutions 

 
Fonte: Fiori D'Arancio Weddings & Eventes Solutions 
 
 
Fonte: marthastewartweddins 

Cosa consiglieresti a una ragazza che vuole intraprendere questa professione?
Innanzitutto di capire se davvero si è portati per un lavoro simile. Non è una passeggiata organizzare un matrimonio e la responsabilità è altissima. Dopodiché è importante fare un corso per capire più da vicino in cosa consiste questo lavoro. E poi se non si ha il coraggio di lanciarsi da sole, magari iniziare con una collaborazione presso qualche agenzia già avviata. Io ho preferito fare il salto da sola, pian piano, ma basandomi solo sulle mie forze.
E’ un lavoro che richiede tantissimo impegno, mentale, fisico, manuale, ma ti assicuro che le soddisfazioni sono infinite, ogni giorno!

 
Fonte: Fiori D'Arancio Weddings & Eventes Solutions 

 
Fonte: Fiori D'Arancio Weddings & Eventes Solutions 

 
Fonte: Fiori D'Arancio Weddings & Eventes Solutions  

Ringrazio Stefania Mele per la cortesia con cui ha risposto alle mie domande e per le bellissime foto che mi ha fornito!